Diagnosi ultrasonica con ecocolordoppler delle malattie venose

La metodica più utilizzata per la diagnosi delle principali malattie vascolari arteriose e venose è l’ecocolorDoppler. Tale tecnica sfrutta la capacità degli ultrasuoni, quando incontrano strutture in movimento come il sangue, di fornire un segnale variabile a seconda della direzione e della velocità del flusso sanguigno. Applicando un colore precodificato al segnale registrato dall’apparecchio (color-Doppler) è possibile ottenere informazioni sulla direzione del flusso sanguigno e sulla su velocità di quest’ultimo nelle arterie e nelle vene. I vantaggi di questo esame diagnostico sono rappresentati dalla non-invasività, dal basso costo e dalla possibilità di poterlo ripetere nel tempo.